Buongiorno Amici. Oggi sono passata da un mio amico che ha una pasticceria ed ho notato subito i biscottini a forma di zucca. Ormai ci siamo quasi, tra qualche giorno sarà Halloween.  Festività di origine celtica che si celebra la notte tra il 31 ottobre e il 1° novembre. In Irlanda questa notte coincideva con la fine dell’estate e il colore tipico era l’arancio, che ricordava la mietitura, e il nero per simboleggiare l’imminente buio dell’inverno. E’ per questo motivo che i colori che caratterizzano Halloween sono l’arancio e il nero. Narra una leggenda che gli spiriti erranti dei morti durante l’anno, tornassero la notte del 31 ottobre in cerca di un corpo da possedere per l’anno successivo. Ovviamente i vivi non volevano essere posseduti e quindi i contadini dei villaggi rendevano le loro case fredde e indesiderabili, spegnendo i fuochi nei camini e rendendo i loro corpi orribili mascherandosi da mostri e gironzolando tra le case per far scappare di paura tutti gli spiriti che incontravano.Caratteristica della festa è quindi la simbologia legata alla morte e all’occulto, di cui è tipico il simbolo della zucca con intagliata una faccia sorridente e illuminata da una candela piazzata all’interno. In Italia questa festa si è diffusa solo da pochi decenni, una “scusa” giustificata per far festa. E voi? Come vi state organizzando per la “notte stregata?” 🙂
HANNA

Menu